Adolescenti, quando è utile la consulenza?

L'adolescenza è un momento cardine nello sviluppo dell'individuo. Essa è accompagnata da cambiamenti importanti sul piano fisico e su quello pischico. Si può quindi installare una incomprensione o una distanza tra l'adolescente e i genitori che non sanno accompagnare il govane in questa fase. Altre volte si tratta di un comportamento o di difficoltà che i genitori o l'adolescente stesso non sanno risolvere da soli.

Alcuni motivi di intervento:

  • Comportamento da parte dell'adolescente considerato inadeguato dai genitori.
  • Difficoltà scolastiche.
  • Difficoltà relazionali con amici o con i genitori.
  • Calo significativo dei risultati scolastici.
  • Divorzio dei genitori male accettato dall'adolescente.
  • Comportamento a rischio.
  • Violenza.

Un adolescente dallo psicologo?

È spesso difficile per i genitori convincere un adolescente a consultare uno piscologo: spesso dirà di non essere pazzo e di non averne bisogno: nella maggior parte dei caso ha ragione. Non bisogna forzarlo: si può lasciargli il numero di telefono dello psicologo e che prenda contatto di sua propria iniziativa, se lo ritiene necessario.

  • ©www.giotibet.com. Diritti Riservati.