L'intervento psicologico

L'intervento prevede, in sintesi:

  • un colloquio preliminare come presa di contatto e conoscenza reciproca, esposizione del problema o del motivo che ha portato a chiedere il colloquio, occasione per chiedere e ricevere informazioni più dettagliate. Ogni persona avrà così gli elementi per decidere se e come proseguire il percorso, poichè la frequenza e la durata degli incontri vengono concordati;
  • un primo colloquio con funzione conoscitiva delle caratteristiche personali e del contesto familiare dell'utente, elementi importanti per un corretto approccio al problema;
  • uno o più incontri di approfondimento, con eventuale somministrazione di test: l’aspetto diagnostico-valutativo costituisce una delle maggiori risorse messe a punto dalla psicologia per una più profonda conoscenza di se stessi e del problema per il quale si è richiesta la consulenza;
  • un colloquio di discussione del profilo di personalità emerso e ricognizione dello stato psicologico per individuare gli eventuali aspetti conflittuali causa di ansie e difficoltà esistenziali e relazionali;
  • colloqui di chiarificazione delle problematiche, sostegno, riabilitazione, discussione di un percorso di crescita personale.
  • ©www.giotibet.com. Diritti Riservati.